Legislazione sulla maternità surrogata in Ucraina e Bielorussia

Legislazione sulla maternità surrogata

La maternità surrogata è una tecnologia di assistenza riproduttiva in cui un ovulo fecondato da una madre (o donatrice) viene introdotto nell’utero della madre ricevente (surrogata) e nasce un bambino con i geni dei genitori biologici. Tale tecnologia è consentita solo in alcuni paesi ed è strettamente regolata dalla legislazione di questi paesi.

Le leggi sulla maternità surrogata in Ucraina e Bielorussia sono le più affidabili per i futuri genitori in quanto regolano le tecnologie di riproduzione assistita, così come la maternità surrogata, proteggendo maggiormente i diritti dei genitori genetici. In questi paesi, infatti, la madre surrogata non ha diritti sul bambino che ha portato e dato alla luce in quanto nel contratto di maternità surrogata viene stipulata la condizione che la madre surrogata lascerà il bambino ai genitori biologici subito dopo il parto.

In alcuni paesi (ad esempio in Russia)la legge non obbliga la madre surrogata a trasferire il bambino ai suoi genitori e ci sono stati molti casi in cui la donna all’ultimo momento ha deciso di tenere il bambino per sé. Quindi, secondo il paragrafo 4 dell'articolo 51 del Codice di famiglia della Federazione Russa, una coppia sposata sarà considerata come i veri genitori del bambino solo se la madre surrogata avrà dato il suo consenso.

  • Controllo della salute della madre surrogata prima di firmare il contratto
  • Sei completamente protetto dal rischio che la madre surrogata tenga il bambino in quanto è previsto dalla legge
  • Durante ogni fase operativa collaboriamo con il consolato Italiano, questo per tutelare al meglio le future madri.
  • Nel certificato di nascita solo tu sarai indicato nella colonna "madre e padre"
  • Legislazione Ucraina

    In Ucraina qualsiasi donna maggiorenne, che ha già un proprio figlio, può diventare una madre surrogata, sempre se non ci siano controindicazioni mediche. Inoltre, se la donna è sposata serve anche il consenso del coniuge.

    Le principali disposizioni del diritto di famiglia in questo settore:

    1. Articolo 123, paragrafo 2. Codice di famiglia dell'Ucraina.
    2. Articolo 281, paragrafo 7, del codice civile dell'Ucraina.
    3. Ordine della Camera Dei Ministri No787.

    La legislazione prevede alcuni divieti:

    • La capacità di una madre genetica di portare e dare alla luce un bambino senza l'intervento di PMA;
    • Il legame biologico della madre surrogata con il bambino – divieto del uso degli ovociti della madre surrogata);
    • Non conformità della madre surrogata per le condizioni mediche;
    • Partecipazione al programma di coppie non sposate e di persone single.

    Legislazione Bielorussa

    La Bielorussia ha stabilito una buona regolamentazione legale nel campo di assistenza riproduttiva, che è regolata dai seguenti atti giuridici:

    • Codice civile;
    • Codice della Repubblica di Bielorussia sul matrimonio e la famiglia;
    • Legge sulle tecnologie di riproduzione assistita n. 341-3;
    • Risoluzione del Consiglio dei Ministri n. 1454 "Sulla procedura per l'organizzazione del lavoro con i cittadini nelle strutture statali che registrano atti di stato civile al momento del rilascio di certificati o altri documenti contenenti conferma di fatti di rilevanza giuridica";
    • Delibera del Ministero della Salute n. 24 "Su alcuni temi dell'uso delle tecnologie di riproduzione assistita";
    • Decisione della Corte costituzionale n. P-673 "Sulla conformità della Costituzione della Repubblica di Bielorussia con la legge della Repubblica di Bielorussia "Sulle tecnologie di riproduzione assistita";

    Sul territorio bielorusso la maternità surrogata è consentita per:

    1. Coppie sposate eterosessuali che abbiano indicazioni mediche appropriate per l'uso della PMA;

    2. Una donna single che per diverse controindicazioni mediche non può portare a termine la gravidanza e dare alla luce un bambino. In questo caso il genitore single deve avere un legame genetico con il bambino nato attraverso la maternità surrogata.

    La legislazione bielorussa ha anche molti requisiti per le madri surrogate – dovrebbe essere una donna esclusivamente sposata di età compresa tra 20 e 35 anni, senza controindicazioni mediche, che abbia già il proprio figlio; non è sospettata e non è accusata in un procedimento penale, non è condannata per aver commesso un crimine grave, particolarmente grave contro la persona, non è privata dei diritti genitoriali dal tribunale e non è limitata in essi.

    L’agenzia Happy Parents è esperta nel campo della maternità surrogata!

    Abbiamo molta esperienza nell'aiutare le coppie a diventare genitori felici!

    Con la nostra esperienza si possano evitare ritardi e problemi legali.

    Vi aiutiamo a risparmiare tempo e denaro.

Воспользуйтесь нашей бесплатной консультацией
Просто оставьте контактные данные и мы вам сами перезвоним
Нажимая на кнопку вы соглашаетесьобработку персональных данных
Мы получили вашу анкету!
Наш менеджер напишет вам в течение 15 минут